Beach Rugby Europeo: la parola a Mario Copetti, boss del Barcellona Beach 5’s

bcn-rugby-beach

Mario Copetti, il Boss del Barcellona Beach 5’s, ci racconta la nuova stagione delle Ebra Series.

- Cosa ti aspetti da queste Ebra Series?

Penso che saranno delle Series molto interessanti, in molti si stanno allenando per arrivare al meglio a questo appuntamento. Le squadre si stanno rinforzando bene e sono sicuro che questa stagione sarà un punto di svolta per la futura crescita dell’EBRA.

- Quale la squadra da battere?

Direi che le squadre da battere sono due: L’Ovale Beach Marseille e i Pessimi, ancora oggi sono le più strutturate e forti.

- Chi sarà la novità?

Non perché è la nostra squadra, per mi sento di dire che sarà la formazione degli H2 BARBARIANS. Stiamo formando una squadra molto versatile con giocatori Catalani, Spagnoli ed alcuni internazionali.

- Barcellona: quali le novità del torneo?

A livello organizzativo siamo in attesa di decidere se faremo una tappa con 24 squadre maschili e 9 femminili. Fino ad ora abbiamo ricevuto grande interesse dalle squadre. In questo momento abbimo confermate 17 squadre maschili e 6 femminili; questa grande affluenza ci ha fatto ampliare la zona di gioco: da un campo, siamo passati a due e penso che amplieremo anche la zona ospitalità per squadre ed appassionati.

- Un desiderio guardando al futuro del Beach Rugby?

Delle EBRA Series con 6 tappe dove ci siano almeno 9 squadre che possano partecipare a tutte.

Davide Macor – Addetto stampa EBRA